POSSIBILI DISAGI PER L’EROGAZIONE IDRICA DOMANI NELLA ZONA DI CURCURACI

Non sono stati ancora risolti i problemi elettrici che hanno messo fuori uso il serbatoio di contrada Marotta, che alimenta gli abitati di Curcuraci, contrada Aranciarella, Via dei Rosai e zone limitrofe.
I tecnici dell’AMAM sono al lavoro e si prevede di ripristinare entro la giornata di domani la funzionalità dell’impianto. L’erogazione idrica, tuttavia, potrebbe subire dei disservizi e tornare alla normalità solo da venerdì.
L’AMAM fornirà tempestivamente tutti gli aggiornamenti e le notizie alla popolazione interessata, oltre che sul sito e a mezzo stampa, anche ai recapiti telefonici: 090-3687722 – mobile 3483985297 e fax: 0903687741, ai quali ci si potrà rivolgere anche per segnalare eventuali situazioni di maggiore criticità.

Ripristinata la normale erogazione idrica nei villaggi collinari della zona nord

Realizzati con successo gli interventi sugli impianti elettrici e le pompe di sollevamento danneggiati dal maltempo di domenica scorsa, da oggi, l’erogazione idrica è avvenuta regolarmente in tutti i centri abitati della zona collinare nord e, particolarmente, nei villaggi di ‘Masse’, Castanea e delle frazioni di San Filippo – San Saba e Gesso – Locanda.

Erogazione sospesa fino a domani nei Villaggi Nord a causa dei guasti provocati agli impianti dal maltempo

A causa del maltempo che ha investito ieri la nostra città, gli impianti elettrici e le pompe di sollevamento che consentono all’acqua di raggiungere gli abitati dei villaggi collinari a nord di Messina sono andati in tilt.
I tecnici dell’Azienda sono ininterrottamente al lavoro per ripristinare gli impianti danneggiati e consentire il ritorno alla normalità del servizio che potrebbe avvenire il prossimo mercoledì 5 aprile.
A soffrire maggiormente sono al momento le zone delle ‘Masse’, Castanea, e le frazioni di San Filippo – San Saba e Gesso – Locanda, che da ieri pomeriggio e si presume anche domani, resteranno prive di erogazione idrica.
L’AMAM fornirà tempestivamente tutti gli aggiornamenti e le notizie alla popolazione interessata, oltre che sul sito e a mezzo stampa, anche ai recapiti telefonici: 090-3687722 – mobile 3483985297 e fax: 0903687741, ai quali ci si potrà rivolgere anche per segnalare eventuali situazioni di maggiore criticità.

Interventi urgenti in via Salandra. Erogazione sospesa oggi per quattro ore nel centro città

Questa mattina, dalle ore 11 alle ore 15, l’erogazione idrica sarà sospesa nella zona compresa tra via Catania, viale Europa, via La Farina e Via Comunale Gazzi (zona Campo sportivo “Celeste”), per consentire interventi improvvisi e urgenti alla rete idrica, in via Salandra.
Il tempo stimato dai tecnici che sono già sui luoghi per effettuare l’intervento di manutenzione, è di circa 4 ore ma, qualora non si riuscisse a completare le operazioni secondo le previsioni, l’Azienda provvederà a darne tempestiva comunicazione sul sito e a mezzo stampa.

Erogazione ridotta giovedì 9 febbraio in tre rioni

Giovedì 9 febbraio, dalle ore 9 alle ore 21, l’erogazione idrica sarà sospesa per consentire i necessari interventi di manutenzione del “Pozzo d’Arrigo”, impianto sito in prossimità dell’Ospedale Piemonte, che consente di servire i tre popolosi rioni limitrofi, nella zona centro sud della città.
In particolare, saranno interessate le zone di Via del Santo, Fondo Pugliatti e Rione Carrubbara.

Il tempo stimato per effettuare i lavori sarà di circa 12 ore ma, qualora non si riuscisse a completarli in nottata, l’Azienda provvederà a darne tempestiva comunicazione sul sito e a mezzo stampa.

Erogazione ridotta mercoledì 24 agosto 2016

Il 24 agosto prossimo si darà avvio alla sostituzione di un tratto di condotta del Fiumefreddo a Calatabiano (CT), in località Portella S. Giorgio.

Per consentire la messa in opera della nuova tubazione, il flusso idrico da Fiumefreddo verso la città di Messina verrà sospeso, per la durata di 24 – 36 ore, salvo imprevisti, a partire dalle ore 08.00 del 24 agosto 2016.

Nonostante il venir meno dell’apporto dal principale Acquedotto, l’Azienda Meridionale Acque Messina, con l’ausilio della fornitura idrica di Siciliacque Spa, conta di ridurre al minimo i disagi alla popolazione, cercando di assicurare un’erogazione ridotta nella rete cittadina.
L’AMAM, comunque, fornirà tempestivamente tutti gli aggiornamenti inerenti lo svolgimento delle attività a Calatabiano e i riflessi sul servizio.