LAVORI URGENTI DI MANUTENZIONE ALL’IMPIANTO DI TORREROSSA. VARIAZIONI DI ORARI NELLA DISTRIBUZIONE IDRICA – – – Per consentire ai tecnici di operare, oggi gli orari di erogazione subiranno variazioni. Da domani, si tornerà gradualmente alla normalità

A causa di interventi urgenti di manutenzione all’impianto di Torrerossa, che richiedono temporanee riduzioni nell’afflusso idrico verso la città di Messina, la distribuzione idrica di oggi subirà delle riduzioni di orari e di durata nell’erogazione per zone.

L’intervento all’impianto dovrebbe concludersi in serata e dunque da domani si prevede il graduale rientro alla normalità.

Ci scusiamo per i disagi causati

Ogni ulteriore aggiornamento sarà tempestivamente comunicato

“L’ACQUA CERCA L’AMAM”. Un progetto di ricerca e censimento, senza scadenza, a beneficio di tutti. Manifestazione d’interesse aperta a tutti coloro che vogliano segnalare l’esistenza di pozzi, sorgenti e/o falda di acqua da sfruttare come risorsa idropotabile

Prende il via il prossimo 1 febbraio ma non ha scadenza ed è rivolto a tutti i portatori d’interesse del territorio della Città di Messina, il progetto per dare attuazione piena ad uno degli obbiettivi prioritari del Piano Triennale 2019-21, che vede nel potenziamento delle fonti di approvvigionamento il primo passo verso il sogno trentennale di dare acqua 24 ore al giorno a tutti gli utenti.

In palio, nessun premio individuale in denaro ma il beneficio collettivo di poter contare su un maggiore apporto di risorsa idrica, ogni giorno, tutti i giorni, oltre ad una menzione speciale da parte della Città di Messina, ed il baratto amministrativo cosi come da Statuto AMAM e regolamento comunale da attivare in relazione alla quantità di risorsa idrica individuata (minimo 5 l/s), e la relativa possibilità di sfruttamento idropotabile; sono comunque messi a disposizione, inoltre, dei “bonus acqua” sulla bolletta del servizio idrico sino ad un massimo di € 5.000,00 annuo da suddividere tra quanti effettuano la segnalazione, ed in quota proporzionale alle potenzialità idriche segnalate, per un massimo di € 200,00 per ogni segnalazione.

L’idea: potenziare la capacità di captazione del sistema idrico del territorio attraverso l’utilizzo organico e sinergico di un maggior numero di punti di prelievo, attivando un canale di ricognizione costante su web.

Parte così a inizio dell’anno 2019, il primo dei progetti ‘fatti in casa’ che l’Azienda Meridionale Acque Messina mette in pista, facendo appello, in una logica di patto solidale, oltre che alla comunità scientifica siciliana anche alla società civile, alla comunità che serve, garantendo il servizio idrico integrato.

In cosa consiste l’appello: ciascuno che sia a conoscenza dell’esistenza di un pozzo, di una vena d’acqua nel proprio terreno o in un terreno localizzato, è chiamato a darne comunicazione alla casella di posta elettronica progetto.pozzi@amam.it dedicata al progetto, indicando: LUOGO in cui è situato (ivi comprese le caratteristiche: es. campagna, montagna, terreno impervio, etc.); TIPOLOGIA di vena acquifera; TITOLARITA’ ovvero, se sia o meno PROPRIETARIO o con altro titolo di disponibilità; un RECAPITO TELEFONICO per il contatto da parte di un tecnico di AMAM, ed ogni altra notizia utile a giudizio di chi segnala (eventuali analisi già condotte sulla potabilità, da quanto tempo esiste, la portata, piante e cartografie, etc.)

Per informazioni: Antonio Cardile tel. 348.3985314

TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO E INSERIMENTO AL LAVORO (RETRIBUITI) IN AMAM. ECCO IL BANDO PER GIOVANI LAUREATI IN INGEGNERIA, IN CONVENZIONE CON L’ATENEO DI MESSINA. Nella sezione Trasparenza del sito www.amam.it, le informazioni, i termini, l’avviso completo e il modello di domanda. Tre i posti a concorso, sei i mesi di durata (prorogabili), 600 euro il compenso onnicomprensivo. Entro il 25 gennaio 2019 la presentazione delle istanze

AMAM, quale soggetto ospitante e grazie all’Università di Messina, comunica la pubblicazione di un avviso per tirocini formativi e di orientamento e inserimento al lavoro, retribuiti. L’azione si inserisce nel contesto di valorizzazione e formazione che AMAM SpA intende offrire ai laureati in Ingegneria, ad inizio del nuovo anno, quale opportunità di crescita e/o di inserimento nel mondo del lavoro.

L’iniziativa è rivolta ai possessori di Laurea Magistrale e/o Specialistica in Ingegneria Civile (LM23, 28/S) ed età non superiore ai 32 anni, per avviare n°3 Tirocini formativi di orientamento e inserimento al lavoro, per un periodo di 6 mesi, eventualmente rinnovabili per ulteriori sei mesi, presso A.M.A.M. S.p.A., con un impegno massimo di 36 ore settimanali e un incentivo economico di € 600,00, erogato a fronte di una presenza pari al 70% delle ore previste per ciascun mese di tirocinio effettivamente svolto.

Finalità dell’azione congiunta di AMAM e Università di Messina: consentire ai laureati selezionati l’acquisizione ‘sul campo’ di competenze sulle infrastrutture del servizio idrico cittadino, sul servizio di raccolta e depurazione delle acque reflue, nonché sulle norme del servizio idrico integrato, sulle norme ambientali, e sulle attività tecniche a supporto della gestione.

In particolare, le attività oggetto del percorso formativo individuale andranno dalla rappresentazione grafica e modellizzazione delle reti alla gestione del ciclo integrato delle acque (captazione, adduzione, distribuzione delle acque ad uso civile), dalla raccolta e depurazione delle acque reflue urbane alle norme ambientali e alle attività tecniche di supporto al servizio idrico integrato.

Requisiti di ammissione: età non superiore al 32° anno; Laurea Magistrale e/o Specialistica in Ingegneria Civile (LM23, 28/S), non avere in corso altre esperienze di tirocini o di Formazione, Orientamento, Professionale di inserimento e reinserimento al lavoro, incompatibili con l’esperienza di tirocinio proposta (ovvero provvedere, in caso di ammissione, alla sospensione e/o rinuncia dell’esperienza già in corso).

Tutte le informazioni, l’Avviso e il modello di candidatura sono pubblicati sul sito di AMAM, all’indirizzo   http://www.amam.it/trasparenza/bandi-di-concorso/   e le istanze dovranno pervenire entro le ore 12:00 del 25 gennaio 2019.

GUASTO ALLA CONDOTTA CHE ALIMENTA IL SERBATOIO SANTO. TECNICI AL LAVORO ED EROGAZIONE TEMPORANEAMENTE SOSPESA. Previsto in giornata il completamento dei lavori e il ritorno della distribuzione idrica nell’area di Villaggio Santo, Bordonaro, Fondo Fucile, Aldisio e Valle degli Angeli

Un guasto alla condotta che alimenta il serbatoio “Santo” sta impegnando, dalla prima mattinata di oggi i tecnici di AMAM, per effettuare la riparazione e ripristinare la piena efficienza della rete e la regolare distribuzione idrica, attualmente sospesa, negli abitati di Villaggio Santo, Santo Bordonaro (Case popolari), Fondo Fucile, Valle degli Angeli e Villaggio Aldisio.

I tecnici prevedono di poter completare i lavori nelle prossime ore e, dunque, salvo imprevisti, l’acqua potrebbe tornare a scorrere nelle case della zona nella giornata di oggi.

Ogni aggiornamento sarà comunicato tempestivamente

AMAM, DALLE PROMESSE AI FATTI: PUBBLICATI GLI AVVISI PER LE ASSUNZIONI DI PERSONALE. Nella sezione Trasparenza del sito www.amam.it, i bandi e i modelli di domanda per partecipare alle selezioni

Con grande piacere informo che lo scorso 31 dicembre sono stati pubblicati gli avvisi per le prime 28 assunzioni di personale a tempo indeterminato: si avvia così, finalmente, la vera fase di rilancio della società, inserendo quelle risorse indispensabili per consentire di dare corso e completare gli investimenti necessari alla gestione ottimale del servizio idrico e fognario a Messina“. Così dichiara il Presidente di AMAM, Salvo Puccio, a valle dell’uscita, sul sito istituzionale degli avvisi per la prima fase di assunzioni a tempo indeterminato e per il reclutamento dei 10 esperti per 12 mesi.

Gli avvisi pubblicati a fine anno riguardano, in particolare, la ricerca di personale di cui alla tabella allegata qui di seguito.

 

Qualifica Livello CCNL
A) Con scuola dell’obbligo – Solo Test Attitudinale    
AREA TECNICA    
Operaio Manutenzione Impianti e Reti-Telemetria 4 2
Operaio Magazzino/Manutenzione Stabile 2 2
Operaio Manutenzione Impianti di Depurazione 5 2
Operaio Manutenzione Impianti e Reti 1 2
Addetto alla Manutenzione Contatori 2 2
Addetto alla Manutenzione degli Impianti di Depurazione 2 2
AREA AMMINISTRATIVA
Addetto alla Segreteria 1 2
Addetto Reclami 1 2
TOTALE A) 18  
B) Con Procedura di Selezione (TITOLI E PROVE)    
AREA TECNICA    
Responsabile dei Lavori di Manutenzione .. 1 6
Addetto all’impiantistica 1 4
Addetto alla Rete Idrica, Fognaria e Impianti 3 3
Addetto Assistenza Lavori 1 4
AREA AMMINISTRATIVA    
Responsabile Reclami 1 4
Addetto Ufficio Di Ragioneria 1 4
Addetto ai Servizi Informativi -Telemetria 1 4
Addetto ai Contratti Clienti e al Front Office 1 3
 TOTALE B) 10  
TOTALE COMPLESSIVO 28  

Sono stati inoltre pubblicati gli avvisi per la selezione di n°10 specialisti e, particolarmente:

  • 3 ingegneri
  • 3 geometri
  • 2 avvocati
  • 1 amministrativo – contabile
  • 1 amministrativo – gestione personale

“Con la pubblicazione degli avvisi, si conclude per AMAM una lunga fase nella quale siamo stati costretti a operare con troppe poche risorse adeguate alle attività che siamo chiamati a svolgere – ha dichiarato il Direttore Generale Claudio Cipollini – e con l’inserimento dei 28 profili a tempo indeterminato, ma anche con il supporto dei 10 specialisti, finalmente, termina un periodo molto faticoso e si potrà iniziare a concretizzare, con le competenze necessarie e la quantità almeno sufficiente di persone, i gravosi compiti che attendono AMAM nei prossimi anni. Solo a queste condizioni si potrà dare effettivo seguito agli obiettivi che il recente Piano Industriale pone. Colgo l’occasione per ringraziare da un lato l’Amministrazione Comunale che insieme al Consiglio di Amministrazione ha fatto sue, in un’ottica di gruppo, le esigenze imprescindibili di AMAM  e, ancora una volta, e non mi stancherò mai di ripeterlo, tutti i nostri collaboratori che 24 ore su 24 in questi anni hanno sorvegliato e sono intervenuti per consentire di avere i servizi – talvolta almeno minimi – per i messinesi. 

Gli Avvisi e i relativi Modelli di istanza per la partecipazione a ciascuna selezione di personale, sono accessibili sul sito www.amam.it, nella sezione Società Trasparente, ovvero all’indirizzo: http://www.amam.it/trasparenza/bandi-di-concorso/

VILLAGGIO SVIZZERO, COMPLETATO L’INTERVENTO PER IL RIPRISTINO DELLE RETI DEL GAS E DELL’ACQUA. RIPRENDE LA NORMALE EROGAZIONE IDRICA

Appena completato con successo l’intervento congiunto, sulle reti del gas e dell’acqua, nel rione Villaggio Svizzero, per cui ieri si era reso necessario interrompere la distribuzione di acqua nella zona e mantenere il presidio di un’autobotte di AMAM per consentire l’approvvigionamento sicuro agli abitanti interessati.
Già da questa mattina, una volta circoscritta l’area di intervento, in gran parte del Villaggio Svizzero l’erogazione idrica era avvenuta regolarmente.
Da adesso, si torna alla normale distribuzione in tutta la zona abitata. L’erogazione è stata infatti avviata e sarà mantenuta sino alle ore 22. Da domani, la consueta distribuzione, ovvero dalle ore 04.00 alle ore 14.00.

VILLAGGIO SVIZZERO, OGGI DISTRIBUZIONE IDRICA SOSPESA PER EFFETTUARE INTERVENTI URGENTI ALLA RETE

A causa di un guasto che ha interessato sia la rete idrica che la rete del gas, si è reso necessario interrompere l’erogazione d’acqua nella zona cittadina denominata Villaggio Svizzero.

I lavori di riparazione interesseranno, presumibilmente, tutta la giornata odierna, mercoledì 26 dicembre 2018. Sarà data immediata comunicazione dell’ultimazione degli stessi e del ripristino della distribuzione idrica nella zona interessata.

VISITA DEL SINDACO DE LUCA PER LO SCAMBIO DI AUGURI: “SIAMO UN GRUPPO CHE HA IL GRANDE COMPITO DI DARE CORSO AL RISANAMENTO E CHE DEVE LAVORARE INSIEME, PER IL BENE DELLA COLLETTIVITA” – Il presidente Puccio: “Ricordarcelo in questi giorni di Natale, guardando al nuovo anno, dà a questi auguri il senso dello stile giusto con cui operare”

Visita del sindaco di Messina, on. Cateno De Luca, ieri nella sede di AMAM, per lo scambio di auguri in vista del Natale. Atmosfera di festa ma anche di sintonia di intenti.
Accolto dal presidente Salvo Puccio, dai consiglieri di amministrazione Roberto Cerreti Roberto Cicala e da tutti i dipendenti di AMAM, il socio unico in persona ha voluto formulare i migliori auguri, con parole di grande impegno e speranza per il conseguimento di risultati importanti, in un momento di cambiamento e programmazione di azioni, in linea con il programma dell’Amministrazione comunale, cui tutte le partecipate sono chiamate a dare un fattivo contributo. “La crescita, lo sviluppo che abbiamo programmato nel ‘Salva Messina’, partendo dalla soluzione dei problemi maggiori che toccano la nostra città – ha detto il sindaco De Luca – non impegnano solo il Comune ma tutto il gruppo pubblico locale, e dunque anche le aziende controllate, attraverso le quali l’ente locale eroga servizi essenziali e che devono lavorare in armonia, in ottica di sistema. Anche AMAM – ha proseguito – si è data importanti traguardi, da realizzare nei prossimi anni, seguendo questa logica che guarda al potenziamento sia degli investimenti che della ‘squadra’ cui affidare la produzione di un servizio fondamentale come quello idrico integrato, senza lasciare fuori nessuna risorsa utile ma trovando il modo di seguire le strade giuste per inserirla a sistema, come da Triennale 2019-21″.
Sul valore della competenza, dell’armonia operativa e sull’impegno costante che conduce verso gli obbiettivi del POT appena approvato, anche il presidente di AMAM si è soffermato, nel suo saluto augurale, anticipando un grande passo verso la distribuzione h24 nelle case dei messinesi:“Da alcuni giorni, sono aumentati gli orari di distribuzione dell’acqua. E’ il frutto di un’azione sinergica e dell’ottica di squadra con cui puntiamo ad affrontare tutte le piccole e grandi sfide che ci attendonoDobbiamo muoverci sempre in modo costruttivo – ha detto Salvo Puccio – per il bene della nostra comunità e ricordarcelo in questi giorni di Natale, guardando al nuovo anno che ci attende, dà ancora di più il senso di un augurio che sentiamo come lo stile con cui lavorare insieme per la nostra comunità”.

UNA “SORPRESA” DI NATALE (DOVUTA) DALL’AMAM: AUMENTATI GLI ORARI DI DISTRIBUZIONE DELL’ACQUA

Anche l’AMAM quest’anno, a Natale, ha voluto fare una piccola sorpresa, peraltro dovuta, ai messinesi che abitano in molti quartieri della città: da alcuni giorni sono aumentati gli orari di distribuzione dell’acqua.
In particolare, in quasi tutti i villaggi della zona sud, le ore di distribuzione sono state portate a 14 al giorno, mentre a Cumia e Bordonaro le ore sono diventate 24 .
Al centro (dal Policlinico al torrente Trapani) le ore di distribuzione sono aumentate di oltre un’ora e mezza, dalle 04:00 alle 18:30 mentre, lungo la riviera, da viale Giostra a torre Faro, l’orario arriva fino alle ore 14:00 , ovvero un’ora in più di erogazione.
Questi orari saranno garantiti fino al prossimo 30 aprile.
L’azione è una delle conseguenze del progetto TELEMETRIA avviato con i tecnici AMAM, focalizzato sull’ottimizzazione della rete di monitoraggio e della telemetria (incrementata anche nella rete fognaria) e degli impianti di pompaggio che, oltre a un dovuto beneficio per i cittadini, ha comportato e comporterà anche significativi risparmi economici dovuti ai minori consumi di energia elettrica. “Proprio partendo da questo – annuncia il Presidente Puccio – abbiamo previsto nel nuovo Piano Industriale 2 milioni di euro di investimenti per portare a regime l’intera rete di monitoraggio”.