ADOTTATE MISURE SPECIALI PER MITIGARE LE CRITICITA IDRICHE, NONCHÉ I DISAGI, NELLA ZONA NORD E GARANTIRE LA MASSIMA EROGAZIONE NELLE PROSSIME SETTIMANE

L’incremento stagionale della popolazione nelle zone costiere di Ganzirri, Torre Faro e Granatari ha fatto rilevare anche quest’anno l’aumento dei fabbisogni idrici nella zona della riviera nord e, al contemop, la conseguente riduzione dei tempi di erogazione.
Nei giorni scorsi,  inoltre, si sono rese necessarie riparazioni urgenti, effettuate sulla condotta da 300 mm della Panoramica, sia martedi che domenica scorsi, con la sospensione temporanea dell’erogazione e il successivo riavviamento.
Per affrontare in modo unitario sia le esigenze di maggior fabbisogno idrico per laumento della popolazione nellareacostiera nord sia le eventuali problematiche tecniche sulla rete, AMAM ha definito un pacchetto di misure correttive, per un’azione massiccia in queste settimane, per migliorare la distribuzione nelle zone interessate e la soluzione delle criticità riscontrate:
• da oggi sarà incrementato il flusso verso il serbatoio di Torre Faro, in modo da contenere i tempi di riempimento del serbatoio in circa 12 ore;
• saranno effettuate due erogazioni giornaliere invece di una soltanto (la seconda erogazione partirà da oggi pomeriggio alle 16 circa)
• le squadre dei tecnici AMAM, in questi giorni festivi, provvederanno a monitorare e presidiare tutta la rete esterna zona nord, in modo da minimizzare eventuali disagi, facendo le opportune manovre al bisogno.
• Il nostro Servizio Segnalazioni e Reclami funzionerà h24, come solito, per la segnalazione di eventuali disservizi (090-3687711)

GUASTO AL SERBATOIO DI VILLAGGIO SANTO, LA DISTRIBUZIONE IDRICA TORNERA’ IN ZONA A PARTIRE DALLE ORE 15. I tecnici di AMAM hanno completato la riparazione e l’impianto sta già eseguendo le operazioni di riempimento

Appena riparato dai tecnici di AMAM il guasto al serbatoio ‘Santo‘, che ha costretto alla sospensione dell’erogazione idrica, questa mattina, a partire dalla ore 6, negli abitati di Villaggio Santo, Case GESCAL, Fondo Fucile, Villaggio Aldisio, Santo Bordonaro, sino alle Case Gialle di Bordonaro,

Concluso con successo l’intervento di ripristino, il serbatoio è al momento in fase di riempimento e si prevede di poter assicurare nuovamente la distribuzione idrica in rete già a partire dalle ore 15 nelle zone interessate.

Ogni aggiornamento sarà comunicato tempestivamente.

ATTIVATO IL NUOVO CENTRALINO UNICO PER TUTTE LE SEGNALAZIONI E RICHIESTE – GLI ORARI DI AGOSTO DEGLI UFFICI AL PUBBLICO. Attivo h24 il servizio per le Segnalazioni e il Pronto intervento. Aperti da Lunedì a Venerdì gli Sportelli Rapporti con l’Utenza e tre giorni su cinque l’Ufficio Contratti

Per favorire il contatto con l’Azienda e consentire sempre una risposta immediata ed efficace, è stato installato un centralino automatico a beneficio di tutta l’utenza, raggiungibile all’unico numero telefonico 090 3687711, chiamando il quale sarà possibile accedere all’Ufficio di riferimento, per il disbrigo delle pratiche di interesse, oppure parlare con un operatore ed ottenere informazioni.

Con l’adozione del nuovo Centralino, si faciliterà la risoluzione, anche per via telefonica, di molte pratiche legate alla fruizione del servizio idrico integrato e alla gestione dei contratti di utenza, per cui si invita il pubblico a farne principale uso, anche per evitare il disagio degli spostamenti presso la sede degli uffici di AMAM per acquisire informazioni gestibili telefonicamente o per prendere appuntamento con gli incaricati di ciascun servizio.

Gli uffici al pubblico di AMAM resteranno sempre aperti ad Agosto, secondo il calendario, suddiviso per uffici, pubblicato sul sito di AMAM, nella sezione Contatti, e che qui si riporta per maggiore chiarezza.

Orario modificato solo per l’Ufficio Contratti di Fornitura Idrica, che sarà aperto tre giorni su cinque, ovvero nei giorni di Lunedì, Martedì e Giovedì, invece che da Lunedì a Venerdì.
Di seguito, dunque, l’articolazione degli orari di Agosto per l’accesso settimanale del pubblico ai singoli uffici.
Ufficio Rapporti con l’Utenza: sede Viale Giostra – Ritiro – 98152 MESSINA – ORARI: da Lunedì a Venerdì: ore 8,30 – 13,00 e Lunedì: ore 15,00 – 17,00
Ufficio Contratti Fornitura Idrica: sede Viale Giostra – Ritiro – 98152 MESSINA – ORARI: Lunedì: ore 8,30 – 13,00 e ore 15,00 – 17,00 – Martedì e Giovedì: ore 8,30 – 13,00
Ufficio Fognatura: Sede Viale Giostra – Ritiro – 98152 MESSINA – ORARI: Martedì e Giovedì: ore 8,00 – 10,00
L’ufficio che garantirà la piena funzionalità, 24 ore su 24, è come sempre l’Ufficio Segnalazione Guasti, a disposizione di tutti i cittadini e a garanzia del pronto intervento e presidio per ogni emergenza, raggiungibile al numero diretto 090.3687722 ovvero attraverso il nuovo Centralino.

GUASTO ALLA CONDOTTA CHE SERVE CURCURACI, DOMANI NELL’ABITATO L’EROGAZIONE POTREBBE TORNARE IN SERATA. Tecnici di AMAM già al lavoro per effettuare gli interventi di riparazione e ripristinare la rete idrica che parte dall’impianto di Marotta

Appena localizzata dai tecnici di AMAM una perdita significativa, nel tratto che collega l’impianto di sollevamento di contrada Marotta al serbatoio di Curcuraci, compromettendo la funzionalità della condotta di alimentazione del villaggio collinare nella zona nord della città.

L’intervento di riparazione è stato programmato per le prime ore del mattino di domani, in modo da poter ripristinare con massima celerità la funzionalità della rete idrica dell’abitato di Curcuraci e consentire all’acqua di poter tornare a scorrere nelle case della zona, salvo imprevisti, già in serata.

Ogni aggiornamento sarà comunicato tempestivamente

RIPARATA LA PERDITA IDRICA A MASSA SANTA LUCIA, DA DOMANI EROGAZIONE REGOLARE

Concluso con successo l’intervento per il ripristino della  linea di alimentazione del serbatoio di Massa S. Lucia.
Nella giornata di oggi, i tecnici di AMAM hanno provveduto alla sostituzione di un lungo tratto di condotta, per garantire la migliore funzionalità  della rete al servizio delle Masse.
Il serbatoio di massa Santa Lucia adesso è già in riempimento e, a partire da domattina, dunque, l’erogazione tornerà regolare in tutti gli abitati della zona collinare nord, secondo la consueta programmazione.

PROBLEMI TECNICI, DISTRIBUZIONE RIDOTTA PER DUE GIORNI IN CENTRO CITTA’, NELLA RIVIERA NORD E NEI VILLAGGI DI MASSE E MOLINO Tecnici di AMAM al lavoro da ieri sera per effettuare le riparazioni e consentire il ripristino della normale funzionalità delle reti e degli impianti Assicurato l’approvvigionamento con servizio di autobotte in piazza nei piccoli abitati

A causa di problemi che hanno compromesso la normale funzionalità delle reti idriche e degli impianti di servizio, è stato necessario sospendere l’erogazione idrica nei villaggi di Massa Santa Lucia e Molino e ridurre l’orario della distribuzione nel centro città e nei villaggi rivieraschi compresi tra Paradiso e Torre Faro, per consentire gli interventi urgenti di ripristino.

I tecnici di AMAM sono al lavoro da ieri sera e il ritorno alla normalità dovrebbe avvenire a partire dalla giornata di domani, venerdì 20 luglio.

Dovendo mantenere sospesa l’erogazione nel piccolo abitato di Molino (zona sud) e nei villaggi di Massa Santa Lucia e Massa San Giovanni (zona nord della città), è stato previsto il presidio dell’autobotte di AMAM, in prossimità della piazza di Massa S. Lucia e della frazione di Molino, al fine di garantire comunque l’approvvigionamento alla popolazione.

Ogni ulteriore aggiornamento sarà comunicato tempestivamente

RIPARATA CON SUCCESSO LA CONDOTTA PRINCIPALE DI MONTESANTO, DA DOMANI EROGAZIONE REGOLARE NELLA ZONA CENTRO E NORD Oggi distribuzione ridotta per normalizzare la rete idrica. Assicurato l’approvvigionamento con servizio di autobotti nei presidi di cura. Da domani, 7 luglio, la consueta programmazione

Si è concluso con successo, nel tardo pomeriggio di ieri, a Gravitelli, l’intervento sulla condotta da 600 millimetri che, dal serbatoio principale di Montepiselli, garantisce l’approvvigionamento della zona centro nord della città e dei villaggi collinari e rivieraschi.

Oggi proseguono le operazioni di normalizzazione del servizio e si è in fase di erogazione sebbene ridotta in tutte le zone interessate, inoltre, a garanzia della funzionalità di ospedali e presidi di cura, AMAM sta assicurando un costante servizio di autobotti.

Da domani, sabato 7 luglio, secondo programmi, l’acqua tornerà a scorrere regolarmente nelle aree della rete alimentate dall’impianto di Montesanto e dalla condotta principale ripristinata: Camaro S. Luigi, via Polveriera, le zone adiacenti la Via Palermo, il viale Boccetta, Contrada Scoppo, il viale Giostra, Tremonti, Annunziata bassa, Annunziata Alta, S. Licandro e la parte alta della Circonvallazione e della Panoramica, i Villaggi collinari di Reginelle, Curcuraci, Castanea e delle Masse, gli abitati della riviera nord sino a Torre Faro, compresi Ganzirri, l’Ospedale Papardo e l’Ospedale Ortopedico.

Ogni ulteriore aggiornamento sarà comunicato tempestivamente

GIOVEDI’ 5 E VENERDI’ 6 LUGLIO, EROGAZIONE RIDOTTA NELLA ZONA NORD, PER LA RIPARAZIONE DI UN TRATTO DI CONDOTTA PRINCIPALE. Tecnici AMAM al lavoro per riparare la tubazione da 600 millimetri che parte dal serbatoio di Montesanto verso gli abitati della zona centro nord.  Si avranno riduzioni nella distribuzione idrica a partire da domani alle ore 10.00. Da sabato riprenderà la normale programmazione

Tecnici di AMAM al lavoro, domattina a Gravitelli, per gli interventi programmati di sostituzione di un tratto di condotta da 600 millimetri, che consente all’impianto di Montesanto, il serbatoio ‘principale’ di Messina, di alimentare la rete idrica del centro della città, dei villaggi collinari nord, Castanea e le ‘Masse’, e gli abitati rivieraschi sino a Torre Faro.

I lavori si protrarranno per due giorni, giovedì 5 e venerdì 6 luglio, e comporteranno una riduzione nei tempi di erogazione idrica, per fasce orarie di ogni zona, a partire da domani, giovedì 5 luglio, alle ore 10.00.

In dettaglio, le zone interessate dalla temporanea minore erogazione saranno quelle di: Camaro S. Luigi, via Polveriera, le zone adiacenti la Via Palermo, il viale Boccetta, Contrada Scoppo, il viale Giostra, Tremonti, Annunziata bassa, Annunziata Alta, S. Licandro e la parte alta della Circonvallazione e della Panoramica, i Villaggi collinari di Reginelle, Curcuraci, Castanea e delle Masse, gli abitati della riviera nord sino a Torre Faro, compresi Ganzirri, l’Ospedale Papardo e l’Ospedale Ortopedico.

Secondo quanto programmato, una volta ultimati i lavori, a partire dalla giornata di sabato 7 luglio prossimo, la distribuzione tornerà regolare.

Domani saranno forniti l’aggiornamento sullo stato di avanzamento dei lavori e le previsioni circa l’erogazione nelle zone alimentate dal Montesanto.

RIPARAZIONE STRAORDINARIA ALL’IMPIANTO DI ADDUZIONE. OGGI CHIUSURA ANTICIPATA DELL’EROGAZIONE IDRICA. Da domani, tutto tornerà nella norma.

Tecnici di AMAM al lavoro per effettuare un intervento al sistema di sollevamento principale di Piedimonte Etneo. La minore portata comporterà oggi la riduzione di un paio d’ore, nei tempi di distribuzione dell’acqua, in città e lungo la riviera nord.

Da domani, tutto tornerà nella norma e l’acqua tornerà a scorrere in rete secondo la consueta programmazione.

 

OGGI, CHIUSURA ANTICIPATA DELLA DISTRIBUZIONE NEL VILLAGGIO SANTO E LUNGO LA RIVIERA NORD, PER INTERVENTI URGENTI. Tecnici di AMAM impegnati a ripristinare la funzionalità della rete idrica. Da domani riprenderà la normale erogazione

A causa di interventi urgenti alla rete e agli impianti che servono gli abitati di Villaggio Santo e della Riviera nord di Messina, oggi sarà necessario effettuare una chiusura anticipata della distribuzione idrica nelle zone indicate, per consentire ai tecnici di AMAM di poter operare per il ripristino della funzionalità.
Da domani, dunque, la distribuzione idrica riprenderà secondo la consueta programmazione

Ogni aggiornamento sarà comunicato tempestivamente.